fbpx

Vuoi offrire un nuovo servizio ai tuoi clienti ad altissima redditività?

Evolution Dermo Dynamic System

Il primo trattamento italiano estetico in grado di restituire risultati oltre il possibile già dalla prima seduta.

Risolve tutti gli inestetismi del viso e, compatibilmente con le sue caratteristiche, del corpo.

evolution-dermo-dynamic-system

Prenditi qualche minuto,
abbiamo registrato un video per te.

L’alba di una nuova era.

01

evolution-fev

FEV fotoelettroveicolazione (siringa virtuale – veicolazione transdermica+fotobiomodulazione) portatile dotata di 3 applicatori:

  • Applicatore led rosso per trattamenti antiaging e di biorivitalizzazione;
  • Applicatore led blu per acne e pelli arrossite e infiammate che necessitano di essere decongestionate;
  • Applicatore dentato per elettrolinfodrenaggio ed applicazioni sui capelli e sulle piccole parti del corpo.

02

evolution-rfp

RFP radio frequenza portatile dotata di due applicatori di diverse dimensioni a seconda dell’utilizzo (più piccolo per il viso; più grande per zone localizzate del corpo).

Le possibili applicazioni di Evolution Dermo Dynamic System sono:

Per chi è Evolution Dermo Dynamic System?

Centri Estetici

La nuova tecnologia, made in italy, Evolution Dermo Dynamic System è il miglior sistema per evolvere il tuo centro estetico ad un livello successivo. Non chiederti: “dovrei conoscere e imparare un nuovo macchinario?” ma: “posso permettermi di non farlo?

Estetiste

Come si attirano nuovi clienti di qualità? Come si alzano i prezzi per il tuo lavoro? Il denaro non va investito a caso, ma in un brand italiano che garantisce la professionalità sulla sicurezza, assistenza, formazione e il risultato che fidelizza il cliente. Ogni centro estetico oggi sta investendo in modo massivo nelle apparecchiature professionali, e ignorare ciò significa rinunciare a far crescere il tuo brand e la tua visibilità nei prossimi anni.

Che problemi risolve la Radiofrequenza?

evolution-rfp

Perché la Radiofrequenza?

Perché la Radiofrequenza si basa sull’utilizzo di corrente specifica a basso voltaggio e ad alta frequenza la quale produce energia termica nei tessuti stessi quando vengono colpiti dalle onde elettromagnetiche.

Guarda le possibili applicazioni.

FEV, tecnologia di un altro pianeta.

È un dispositivo di ultima generazione nato da un’approfondita ricerca nel settore dell’elettroporazione, dotato di camera di ionizzazione e siringa virtuale, determinando un aumento transitorio della permeabilità dei tessuti cutanei.

L’applicazione di un opportuno campo elettrico induce un’alterazione transitoria del potenziale di membrana, promuovendo l’apertura di canali detti “elettropoli”, che consentono il passaggio di principi attivi e cosmetici.

Come lavora il FEV e come si applica?

 

Guarda le possibili applicazioni.

Cos’è LGM.

LGM è un’azienda giovane, totalmente Made in Italy, nata nel 2000 per iniziativa di un team di esperti nel settore che hanno unito le loro esperienze nel campo della dermocosmesi funzionale e della medicina estetica per garantire ai propri clienti prodotti sempre più evoluti e apparecchiature altamente tecnologiche.

LGM produce soluzioni tecnologiche portatili, efficaci ed estremamente versatili e piattaforme polifunzionali, caratterizzate dall’unione di diverse tecnologie in un unico corpo macchine, che consentono all’operatore di raggiungere risultati eccellenti su tutti gli inestetismi.

 

Scopri come fare per avere Evolution Dermo Dynamic System.
Compila il form per essere ricontattato da un nostro specialista.


L'interessato, con la presente esprime il proprio consenso, specifico e distinto ai sensi degli art. 23 e 130 Codice Privacy e art. 7 GDPR, al trattamento dei propri dati per le finalità di marketing:

per la comunicazione ai soggetti indicati in informativa per finalità di marketing

AcconsentoNon Acconsento

Le vostre domande più frequenti.

La Radiofrequenza si basa sull’utilizzo di corrente specifica a basso voltaggio e ad alta frequenza la quale produce energia termica nei tessuti stessi quando vengono colpiti dalle onde elettromagnetiche.


La radiofrequenza inducendo calore ai tessuti, provoca:
• contrazione immediata delle fibre di collagene esistente (effetto lifting immediato);
• stimolazione dei fibroblasti alla produzione di nuovo collagene nel tempo;
• vasodilatazione con conseguente riattivazione della micro circolazione locale inducendo così l’eliminazione di ritenzione idrica e stasi linfatiche;
• Ossigenazione dei tessuti mediante la stimolazione della microcircolazione;
• aumento del metabolismo cellulare e riduzione della dimensione degli adipociti (lipolisi);
• apertura dei pori e, quindi, maggiore predisposizione alla penetrazione dei principi attivi applicati sulla cute.


Il grado dell’effetto termico dipende dalle caratteristiche di conduttività del tessuto trattato, ragion per cui i tessuti con maggiore impedenza, quello adiposo ad esempio, generano maggior calore con conseguente maggior effetto termico.
In questo modo si migliorano le funzioni cellulari e la circolazione sanguigna, si stimola la lipolisi del grasso sottocutaneo e si aumenta la sintesi di collagene.


Le onde elettromagnetiche della RADIOFREQUENZA migliorano l’attività della pompa-potassio della membrana fibroblastica stimolando la produzione di nuovo collagene, elastina e acido ialuronico in modo naturale.

La radiofrequenza in estetica viene utilizzata per correggere ed eliminare inestetismi di vario tipo.

 Più precisamente, essa viene impiegata per:
• Contrastare le rughe (zampe di gallina, solchi naso-labiali, ecc.);
• Contrastare il rilassamento cutaneo;
• Migliorare gli esiti cicatriziali dell’acne;
• Migliorare l’aspetto delle smagliature;
• Combattere l’adipe localizzato;
• Combattere la cellulite in tutti i suoi stadi
• Favorire il processo di neocollagenesi del viso, collo e decolletè e stimolare attraverso il calore anche le parti muscolari (cronoaging e fotoaging).


La Radiofrequenza bipolare è costituita da due elettrodi attivi (uno positivo e uno negativo) collocati a breve distanza nel manipolo. 

La profondità di penetrazione è circa la metà della distanza tra i due elettrodi.


Questa caratteristica permette di lavorare in assoluta sicurezza su viso, collo e décolleté senza interferire su eventuali impianti dentali che potrebbero creare disagio alla cliente e senza direzionare il flusso delle onde elettromagnetiche in distretti che richiedono la massima attenzione (es: tiroide).


L’operatore col manipolo bipolare può effettuare i principali trattamenti di volumizzazione, rimodellamento e di ringiovanimento cutaneo, ottenendo un effetto lifting immediato.


Altrettanta efficacia si ottiene nel trattamento di adipe localizzato (quali cuscinetti, culotte de cheval ecc..) e nell’elettrolinfodrenaggio che si effettua con un manipolo particolare che andremo a descrivere di seguito.

Si tratta di una tecnica che sfrutta le microcorrenti per veicolare i prodotti all’interno dei tessuti in una maniera del tutto indolore e non invasiva. 

Questa tecnologia permette infatti di non ricorrere ad aghi o siringhe ma tramite la corrente arriva ad un risultato del tutto simile ed è anche per questo che talvolta viene chiamata siringa virtuale.


L’utilizzo delle correnti determina una momentanea permeabilità della cute, dilatando gli spazi intercellulari ed intracellulari, aprendo così dei canali nella membrana cellulare attraverso cui le molecole delle sostanze veicolate possono raggiungere le cellule.

E’ una tecnica che sfrutta la luce fredda a LED per stimolare e/o inibire alcune funzioni dell’attività cellulare.

L’impulso luminoso viene veicolato sulla pelle a diverse lunghezze d’onda (colori):

• blu (415 nm): particolarmente efficace sui batteri che provocano l’acne ne riduce gli inestetismi e disinfetta la parte trattata;

• rosso (660 nm): stimolante, migliora la circolazione sanguigna, tonifica i tessuti e stimola le fibre di collagene e di elastina.Quindi poter utilizzare in abbinamento ad altre tecnologie la fotobiomodulazione ci permette di migliorare ed enfatizzare i risultati che ci siamo prefissati con un determinato trattamento.

Inoltre, la luce fredda a LED, si impiega anche per favorire la crescita dei capelli, dal momento che migliora il funzionamento del microcircolo e dà una sferzata al bulbo pilifero rimettendo in moto l’ossigenazione dei tessuti.

Copyright 2020 ©
LGM Italia Srl | Partita IVA: 02101560445

info@lgmitalia.it

Vuoi offrire un nuovo servizio ai tuoi clienti ad altissima redditività?

Evolution Dermo Dynamic System

Il primo trattamento italiano estetico in grado di restituire risultati oltre il possibile già dalla prima seduta.

Risolve tutti gli inestetismi del viso e, compatibilmente con le sue caratteristiche, del corpo.

evolution-dermo-dynamic-system

Prenditi qualche minuto,
abbiamo registrato un video per te.

L’alba di una nuova era.

01

FEV fotoelettroveicolazione (veicolazione transdermica+fotobiomodulazione) portatile dotata di 3 applicatori:

– Applicatore led rosso per trattamenti antiaging e di biorivitalizzazione;

– Applicatore led blu per acne pelli arrossite infiammate che necessitano di essere decongestionate;

– Applicatore dentato per elettrolinfodrenaggio ed applicazioni sui capelli e sulle piccole parti del corpo.

 
evolution-fev

02

RFP radio frequenza portatile dotata di due applicatori di diverse dimensioni a seconda dell’utilizzo (più piccolo per il viso; più grande per zone localizzate del corpo).

evolution-rfp

Le possibili applicazioni di Evolution Dermo Dynamic System sono:

Per chi è Evolution Dermo Dynamic System?

Centri Estetici

La nuova tecnologia, made in italy, Evolution Dermo Dynamic System è il miglior sistema per evolvere il tuo centro estetico ad un livello successivo. Non chiederti: “dovrei conoscere e imparare un nuovo macchinario?” ma: “posso permettermi di non farlo?

Estetiste

Come si attirano nuovi clienti di qualità? Come si alzano i prezzi per il tuo lavoro? Il denaro non va investito a caso, ma in un brand italiano che garantisce la professionalità sulla sicurezza, assistenza, formazione e il risultato che fidelizza il cliente. Ogni centro estetico oggi sta investendo in modo massivo nelle apparecchiature professionali, e ignorare ciò significa rinunciare a far crescere il tuo brand e la tua visibilità nei prossimi anni.

Che problemi risolve la Radiofrequenza?

evolution-rfp

Perché la Radiofrequenza?

Perché la Radiofrequenza si basa sull’utilizzo di corrente specifica a basso voltaggio e ad alta frequenza la quale produce energia termica nei tessuti stessi quando vengono colpiti dalle onde elettromagnetiche.

Guarda le possibili applicazioni.

FEV, tecnologia di un altro pianeta.

È un dispositivo di ultima generazione nato da un’approfondita ricerca nel settore dell’elettroporazione, dotato di camera di ionizzazione e siringa virtuale, determinando un aumento transitorio della permeabilità dei tessuti cutanei.

L’applicazione di un opportuno campo elettrico induce un’alterazione transitoria del potenziale di membrana, promuovendo l’apertura di canali detti “elettropoli”, che consentono il passaggio di principi attivi e cosmetici.

Come lavora il FEV e come si applica?

 

Guarda le possibili applicazioni.

Cos’è LGM.

LGM è un’azienda giovane, totalmente Made in Italy, nata nel 2000 per iniziativa di un team di esperti nel settore che hanno unito le loro esperienze nel campo della dermocosmesi funzionale e della medicina estetica per garantire ai propri clienti prodotti sempre più evoluti e apparecchiature altamente tecnologiche.

LGM produce soluzioni tecnologiche portatili, efficaci ed estremamente versatili e piattaforme polifunzionali, caratterizzate dall’unione di diverse tecnologie in un unico corpo macchine, che consentono all’operatore di raggiungere risultati eccellenti su tutti gli inestetismi.

 

Scopri come fare per avere Evolution Dermo Dynamic System.
Compila il form per essere ricontattato da un nostro specialista.


L'interessato, con la presente esprime il proprio consenso, specifico e distinto ai sensi degli art. 23 e 130 Codice Privacy e art. 7 GDPR, al trattamento dei propri dati per le finalità di marketing:

per la comunicazione ai soggetti indicati in informativa per finalità di marketing

AcconsentoNon Acconsento

Le vostre domande più frequenti.

La Radiofrequenza si basa sull’utilizzo di corrente specifica a basso voltaggio e ad alta frequenza la quale produce energia termica nei tessuti stessi quando vengono colpiti dalle onde elettromagnetiche.


La radiofrequenza inducendo calore ai tessuti, provoca:
• contrazione immediata delle fibre di collagene esistente (effetto lifting immediato);
• stimolazione dei fibroblasti alla produzione di nuovo collagene nel tempo;
• vasodilatazione con conseguente riattivazione della micro circolazione locale inducendo così l’eliminazione di ritenzione idrica e stasi linfatiche;
• Ossigenazione dei tessuti mediante la stimolazione della microcircolazione;
• aumento del metabolismo cellulare e riduzione della dimensione degli adipociti (lipolisi);
• apertura dei pori e, quindi, maggiore predisposizione alla penetrazione dei principi attivi applicati sulla cute.


Il grado dell’effetto termico dipende dalle caratteristiche di conduttività del tessuto trattato, ragion per cui i tessuti con maggiore impedenza, quello adiposo ad esempio, generano maggior calore con conseguente maggior effetto termico.
In questo modo si migliorano le funzioni cellulari e la circolazione sanguigna, si stimola la lipolisi del grasso sottocutaneo e si aumenta la sintesi di collagene.


Le onde elettromagnetiche della RADIOFREQUENZA migliorano l’attività della pompa-potassio della membrana fibroblastica stimolando la produzione di nuovo collagene, elastina e acido ialuronico in modo naturale.

La radiofrequenza in estetica viene utilizzata per correggere ed eliminare inestetismi di vario tipo.

 Più precisamente, essa viene impiegata per:
• Contrastare le rughe (zampe di gallina, solchi naso-labiali, ecc.);
• Contrastare il rilassamento cutaneo;
• Migliorare gli esiti cicatriziali dell’acne;
• Migliorare l’aspetto delle smagliature;
• Combattere l’adipe localizzato;
• Combattere la cellulite in tutti i suoi stadi
• Favorire il processo di neocollagenesi del viso, collo e decolletè e stimolare attraverso il calore anche le parti muscolari (cronoaging e fotoaging).


La Radiofrequenza bipolare è costituita da due elettrodi attivi (uno positivo e uno negativo) collocati a breve distanza nel manipolo. 

La profondità di penetrazione è circa la metà della distanza tra i due elettrodi.


Questa caratteristica permette di lavorare in assoluta sicurezza su viso, collo e décolleté senza interferire su eventuali impianti dentali che potrebbero creare disagio alla cliente e senza direzionare il flusso delle onde elettromagnetiche in distretti che richiedono la massima attenzione (es: tiroide).


L’operatore col manipolo bipolare può effettuare i principali trattamenti di volumizzazione, rimodellamento e di ringiovanimento cutaneo, ottenendo un effetto lifting immediato.


Altrettanta efficacia si ottiene nel trattamento di adipe localizzato (quali cuscinetti, culotte de cheval ecc..) e nell’elettrolinfodrenaggio che si effettua con un manipolo particolare che andremo a descrivere di seguito.

Si tratta di una tecnica che sfrutta le microcorrenti per veicolare i prodotti all’interno dei tessuti in una maniera del tutto indolore e non invasiva. 

Questa tecnologia permette infatti di non ricorrere ad aghi o siringhe ma tramite la corrente arriva ad un risultato del tutto simile ed è anche per questo che talvolta viene chiamata siringa virtuale.


L’utilizzo delle correnti determina una momentanea permeabilità della cute, dilatando gli spazi intercellulari ed intracellulari, aprendo così dei canali nella membrana cellulare attraverso cui le molecole delle sostanze veicolate possono raggiungere le cellule.

E’ una tecnica che sfrutta la luce fredda a LED per stimolare e/o inibire alcune funzioni dell’attività cellulare.

L’impulso luminoso viene veicolato sulla pelle a diverse lunghezze d’onda (colori):

• blu (415 nm): particolarmente efficace sui batteri che provocano l’acne ne riduce gli inestetismi e disinfetta la parte trattata;

• rosso (660 nm): stimolante, migliora la circolazione sanguigna, tonifica i tessuti e stimola le fibre di collagene e di elastina.Quindi poter utilizzare in abbinamento ad altre tecnologie la fotobiomodulazione ci permette di migliorare ed enfatizzare i risultati che ci siamo prefissati con un determinato trattamento.

Inoltre, la luce fredda a LED, si impiega anche per favorire la crescita dei capelli, dal momento che migliora il funzionamento del microcircolo e dà una sferzata al bulbo pilifero rimettendo in moto l’ossigenazione dei tessuti.

Copyright 2020 ©
LGM Italia Srl | Partita IVA: 02101560445

info@lgmitalia.it